1a Giornata

20 settembre Stadio Fattori – 1a Giornata –
CPC2005 2 vs Palocco 1

12033028_989623491099988_8013876244024204708_n

Cpc2005:
Nella disamina non viene scritto che la maggior parte degli undici iniziali tende a calare fisicamente sul finire del match, dovuto all’esordio nella categoria, le aspettative e la voglia di ben figurare che hanno fatto dissipare energie nervose,  e alla preparazione di due mesi ancora viva nelle gambe. 

Marani  Praticamente inoperoso per tutto il match si “scalda” le mani in  due occasioni, applaudendo il compagno di squadra Loiseaux in occasione dei gol. Per il resto si limita all’ordinaria amministrazione. VOTO: S.V.

Sacripanti: Partita diligente in fase difensiva, impedisce le progressioni  agli avanti avversari, rendendo praticamente nulle le occasioni per gli avversari. VOTO: ++

Pappalardo: Vale lo stesso discorso fatto per Sacripanti, partita diligente e di spessore del Baby portuale. VOTO: ++

Parla: Ieri in sede di commento in radio per l’eleganza di gioco l’ho accostato nelle movenze al grande Franco Baresi. Una sicurezza anche ieri, con il suo modo di trainare la difesa con il compagno di reparto Caforio, impedendo di sorta l’incunearsi degli avanti avversari. VOTO+++

Caforio: Stesso discorso fatto per il compagno di reparto Parla sulla sicurezza che trasmette in fase difensiva. Bella prestazione anche in fase di ripartenza, con il pallone dato sempre in maniera logica e mai avventata. VOTO +++

Bevilacqua: Esordisce oggi con la fascia di capitano sul braccio, complice l’assenza di Gallinari fermo in panchina, e lo fa in maniera autorevole.. Gioca praticamente ogni pallone sulle ri-partenze dei rossi portuali, tessendo e disfacendo la manovra ad ogni occasione. VOTO +++

Elisei: Croce e delizia soprattutto nella ripresa, quando ha più volte la palla del tre a zero sui piedi, ma o per la troppa foga o la lunga galoppata fatta sulla fascia le sbaglia alcune clamorosamente. Nel primo tempo va segnalata d’altro canto la pericolosità,  si incunea nella difesa avversaria più volte mettendo in netta difficoltà il Palocco, aprendo cosi le maglie difensive ogni volta. VOTO ++ 

Panunzi: sembra abulico e quasi sparire  dal gioco, ma osservando bene con il suo compagno di reparto Di Gennaro, fa un lavoro prezioso sia nell’arginare i centrocampisti che in proposizione d’attacco. VOTO ++

Loiseaux: Che dire due gol nell’unico tempo giocato, con il primo su rigore e l’altro da uomo d’area temprato, che già basterebbero a chiudere il discorso. Da più parti si indica come una possibile pecca il fatto che alla squadra manchi un bomber, lo scrivo qui in  modo che rimanga nero su bianco: Il bomber tanto ricercato fuori è gia in rosa  ed è Stefano Loiseaux. Con Ruggiero, pronto a involarsi sulla fascia ieri ha fatto reparto, mantenendo il pallone nei momenti d’attesa e  proponendosi in fase di realizzazione. Esce durante l’intervallo a causa dell’ammonizione presa. VOTO ++++
dal 45 La Rosa: Gara come al solito di corsa e sudore, che lo porta più volte di fronte al portiere avversario. Si procura un rigore a metà ripresa, quando dopo una percussione viene atterrato limpidamente in area, ma l’arbitro inspiegabilmente non concede il penalty. VOTO++

Di Gennaro: Partita di sostanza del classe ’93 portuale, si va a procurare il rigore in avvio di partita tanto contestato ma allo stesso tempo cosi sacrosanto nella decisione arbitrale. Del resto gioca e lotta su ogni pallone vagante sul terreno di gioco, fino alla sostituzione. Esce sostituito, sfinito dal campo. VOTO+++
dall’ 87′ Yamani: Giusto il tempo e non è poco per servire La Rosa, dopo una progressione,  e metterlo davanti al portiere avversario. VOTO S.V:

Ruggiero: A sorpresa in campo dall’inizio e per ben 59 minuti, visto il crocevia del problema alla caviglia che  lo ha tenuto in terapia per quasi tutta la preparazione. Giocatore che quando sarà recuperato pienamente nella forma fisica, sarà con Loiseaux uno dei punti cardini dell’attacco portuale. Difficile da marcare nelle ri-partenze riesce ogni volta  a proporre un pericolo per la retroguardia,, regalando al pubblico colpi di maestria tecnica come nell’occasione della “Rabona” che per un soffio non permette a Loiseaux di tirare verso la porta.Esce al 59′ tra gli applausi della tribuna. VOTO+++ 
dal 59” Poggi: Gioca quasi metà ripresa e porta l’assetto di centrocampo da 3 a 4 giocatori. Partita di sostanza, blindando di fatto il centrocampo con gli altri compagni di reparto. VOTO ++

Annunci

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: