Bene Under16 e Under15, vittorie a suon di gol per loro, cade malamente l’Under17

Al Tamagnini fa incetta di reti l’Under15, ne segna ben otto alla Svs Roma. La CPC2005 rimane in scia delle tre battistrada, Astrea, Tevere Roma e La Salle, con quest0ultima avanti di sole quattro lunghezze, mantenendo viva la possibilità dei playoff. In rete per la squadra di mister Midei, oltre all’autogol dei romani da metetre a referto,  i giocatori Martini e Mura con due segnature e con una Di Giorgio, Spadone e Di Stefano
Quaterna degli Under16 fascia B di mister Colapietro sul campo della Massimina. In vetta rimane tutto invariato, Aranova ancora battistrada del girone con 39 punti, nel pomeriggio di ieri ne segna sei al COrtina, subito dietro il Cerveteri con 33 e la CPC2005 con 32. La vittoria porta le firme di Amato, Corona(2) e Moretti.
Stop inatteso, quanto doloroso per la classifica, degli Under17 regionali di mister Di Pietro. Finisce quattro a tre per il Palocco al Tamagnini. Sconfitta che permette al Petriana, ne fa cinque all’Etruria,  di superare in classifica i portuali, ora è seconda, e alla battistrada Monterosi, vincente per cinque a zero sul Garbatella, di allungare in testa portandosi a più quattro sui portuali. Palocco che, grazie alla vittoria, torna a tallonare la CPC2005 in terza posizione, ora sono solo due sole le lunghezze di vantaggio dei portuali. Match che si era messo subito bene per i ragazzi di Di Pietro, in venti minuti la CPC ne aveva segnate due di reti. Prima Grossi e poi Di Domenico avevano coronato la supremazia portuale. Da li avanti sale in cattedra il Palocco, anche se la CPC2005 va negli spogliatoi sul due a zero,  che mette a dura prova la retroguardia portuale.  Prima del fischio di mezza gara Formisano si oppone da far suo per due volte agli avanti del Palocco.  Portiere, quello portuale, che deve capitolare ben due volte nei primi venti minuti. La prima intorno al decimo, una sua mezza indecisione permette ai romani la segnatura, e la seconda al ventesimo sugli sviluppi di un corner.   La CPC2005 è ancora viva e cinque minuti dopo segna ancora, cross di Grossi per Di Domenico e palla nel sacco. Tre a due, mancano quindici minuti e sembra finita, ma dietro l’angolo c’è la beffa. Il Palocco al trentesimo ristabilisce la parità, per poi segnare ancora cinque minuti dopo sugli sviluppi di un corner. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: